Tre gravidanze: Francesca ci racconta com’è andata

Sono stata fortunatissima, una mamma ha deciso di condividere le sue tre gravidanze qui e le sono davvero molto grata per questo soprattutto per aver trovato il tempo di rispondere alle domande.

Francesca è la mamma di tre bimbi ed è anche un veterinario. Spero che questa testimonianza possa essere d'aiuto alle mamme che hanno intenzione di dare vita a una famiglia numerosa.

1. Gravidanza cercata o arrivata all'improvviso?

Le prime due gravidanze cercate la terza improvvisa.

2. Se cercata, quanto tempo si è fatta attendere?

La prima un anno e mezzo, la seconda 3 mesi.

3. Come è avvenuta la scoperta?

Delle prime due compravo test a raffica, la terza continuavo a avere nausee e non capivo perché finché non ho fatto il test.

4. Come sono stati i primi tre mesi?

Nella prima gravidanza il primo trimestre tranquillissimo, con le ultime due moltissime nausee.

5. ci potresti raccontare i disturbi più strani che hai avuto?

Nausee, prurito fortissimo nella prima gravidanza, lombosciatalgia.

6. Il quarto mese come ti sei sentita?

Benissimo.

7. E' stato difficile il terzo trimestre?

Si in tutte e tre le gravidanze per le dimensioni dei bambini.

8. Raccontaci il parto. Niente bugie, Sii te stessa.

Primo parto: travaglio di 10 ore e sofferenza nelle ultime 4 ore, comunque un bel parto. Mi si sono rotte le acque a mezzanotte a casa e dopo una nottata e una meravigliosa alba sull'Isola Tiberina è nato Alessandro.
Secondo parto : dopo un'intera giornata al bioparco vado al pronto soccorso con parecchi dolori, ero già dilatata di 7 cm e dopo l'epidurale in 4 ore è nato Dario. In assoluto il parto più bello dei tre, a parte gli ultimi 30 minuti di dolore ho riso per tutto il tempo. Quello che nessuno ti dice e che i dolori del
parto sono molto molto molto più forti rispetto al primo.
Terzo parto: ho rischiato di partorire senza marito perché fuori per lavoro, è arrivato con l'aereo alle 20, alle 22 eravamo in ospedale dove mi stavano rimandando a casa perché poco dilatata (nonostante le contrazioni frequenti) ma mentre aspetto in sala d’aspetto mi si rompono le acque e in 2 ore nasce Giorgia. Non fanno in tempo a fare l'epidurale. Un travaglio bruttissimo con dolori terrificanti, non sapevo dove sbattere la testa. Poi la vedi e passa tutto.

9. Come hai affrontato/stai affrontando i primi mesi di vita?

I primi mesi di Alessandro non sapevo che fare, c’è voluto parecchio tempo prima di riuscire a entrare in sintonia con mio figlio. Ovviamente con gli altri due è andata meglio, anche se veramente ogni bambino è diverso.

10. Per chiudere riassumi la tua esperienza: sinceramente lo rifaresti?

Direi di sì l'ho fatto per tre volte, ma ora basta!! 🙂

Photo by Janko Ferlič on Unsplash

Nessun commento ancora

Commenta