Come confezionare un paracolpi per lettino

Gli ultimi due mesi di gravidanza in genere si sta a casa a riposare in vista della grande fatica che ci aspetterà dopo. Non ne sono ancora molto consapevole e sinceramente mi annoio anche un po'. Tuttavia stare a lavoro era diventato troppo faticoso per la distanza e per lo stress emotivo. Ecco come confezionare un paracolpi per lettino.
Eccolo qui, che ne dite?

Come confezionare un paracolpi per lettino

Vi spiego come ho fatto.

  1. Con un centimetro da sarto ho misurato il perimetro del lettino e l'altezza.
  2. Mi sono procurata della stoffa di puro cotone (ne ho presa in abbondanza).
  3. Mi sono fatta prestare la macchina da cucire dalla mia mamma.
  4. Ho comprato rocchette di filo intonate alla stoffa, forbici da stoffa (quelle di Ikea sono ottime), nastro di cotone intonato alla stoffa e gommapiuma su ebay.

Ho deciso di creare quattro cuscini staccati per il mio paracolpi che occuperà tutto il perimetro del lettino.

Ho preso quindi la stoffa e ho tagliato i quattro rettangoli in base al perimetro del lettino che avevo misurato con il centimetro, ho aggiunto un paio di centimetri sia in altezza che in lunghezza per le cuciture.

Ho imbastito i quattro rettangoli e li ho provati sul lettino per vedere se andasse tutto bene. Poi ho cucito tutti i rettangoli con la macchina, lasciando una parte di un lato aperto, ho scelto quello basso, ma secondo me va bene anche quello in altezza.

Come confezionare un paracolpi per lettino

Non vi preoccupate se non andate dritte, l'importante è provare! Io non cucivo a macchina da oltre 10 anni e all'inizio ho avuto un po' di difficoltà, poi ho capito che la soluzione era cucire alla velocità minima per poi aumentarla via via che si riprende la mano.

Ho riposizionato i rettangoli intorno al lettino e preso le misure per l'attaccatura dei laccetti sulle sponde.

Una volta cuciti i laccetti ho ritagliato la gommapiuma della dimensione giusta aiutandomi con i rettangoli finiti e l'ho infilata nel buco lasciato aperto.

Per chiudere i rettangoli, ho messo il velcro nella parte di cuscino non cucita, così potrò sfoderare il paracolpi e lavarlo ogni tanto in lavatrice. Ta daaan! Due giorni di lavoro e il gioco è fatto.
Spero di esservi stata utile, anzi,  se avete suggerimenti sono tutta orecchi.

4 Responses

  1. Ciao lucia, sono giada, ti ricordi di me???? Stasera mia sorella chiara mi ha raccontato di questo blog e sono corsa a sbirciare... Davvero carino e utile x le donne che, come noi, hanno o stanno avendo un bimbo!quindi complimenti x tutto, ma soprattutto x la gravidanza! Io ho una bimba di 15 mesi, perciò ti capisco in pieno, noia, disturbi...pesantezza e paure...il cucito è un bel passatempo, hai fatto un capolavoro... Io mi sono limitata ad una copertina...ma chiara ha fatto ad Alice un tappeto gioco interattivo meraviglioso...pensato x lei..unico! Ti seguiró... Un abbraccio Giada
    • Certo che mi ricordo! Grazie per i complimenti :) Auguroni per la tua bimba, io penso che le cose fatte a mano abbiano un valore inestimabile, non ho dubbi che il tappeto gioco fatto da Chiara sia bellissimo, pieno d'amore e progettato da un super architetto. Ti abbraccio!
  2. Ciao, volevomchiederti: mi puoi dire di quanto era lo spessore della gommapiuma che hai utilizzato? Grazie e complimenti
    • Credo fosse spesso 3cm. Avevo comprato su ebay un rotolone. Se lo fai poi fammi sapere come viene :)

Commenta