Giocattoli da non regalare

Da quando sono mamma ho constatato che alcuni giocattoli per bambini sono al contrario anti bambino e anti genitori. Vi farò un piccolo elenco e vi spiegherò anche il perché e anche il motivo per cui dico che sono da non regalare.

Giostrina casina delle api Chicco. Avevo un modello di giostrina sul mio lettino quand'ero piccina allora ho pensato che sarebbe stato carino continuare la tradizione acquistandone una più moderna per il mio bimbo. Risultato? Di moderno ha solo la scatola e forse le apette imbottite, quelle che avevo io erano di plastica, queste sono tipo peluche. Ecco i difetti. La musichetta dura pochissimo! Voi mettete il bambino nel lettino e accendete le apette per intrattenerlo, vi scappa improvvisamente la pipì e siete sole in casa. Pensate che le apette possano intrattenere il vostro bimbo? No! La musichetta non dura nemmeno il tempo di una pipì. Ridete pure, ma se siete mamme potete capirmi. Altro punto a sfavore, la cordicella è durissima da tirare, impossibile farlo con una mano sola. Se avete il bimbo in braccio che piange, ma anche se non piange, come fate a usare tutte e due le mani? Alle mamme ne hanno montate solo due proprio come a tutti gli altri esseri umani.

Carillon Soft Color Blu. Sempre della Chicco. Ce lo hanno regalato per Natale. Lo abbiamo appeso su una sdraietta e glielo accendiamo per intrattenerlo. Stessa storia delle apette: non si può tirare la cordicella con una mano sola e la musica dura pochi minuti, forse un paio. Inutile! Il mio bambino quando finisce la musica piange  e si innervosisce 🙁

Formula F2012 Rc Macchinina telecomandata di Imaginarium. Abbiamo regalato questa macchinina al bimbo di nostri amici che ha 15 mesi. La scarta tutto emozionato, quando scopre che cammina da sola è stupito e vuole imparare a manovrarla anche lui. Come usa il joypad questo bimbo? Nel modo più intuitivo possibile: per mandare la macchina in su alza il telecomando, per mandarla nel senso opposto sposta in basso il joypad, stessa cosa per destra e sinistra. E' geniale un po' come la Nintendo Wii. Purtroppo Imaginarium non l'ha progettata così. Sul joypad c'è un pulsante che va spinto, il bambino non ne vuole sapere di premerlo. Se avessero dato in pasto il giocattolo ad un bambino quelli di Imaginarium avrebbero visto subito il fallimento del loro progetto negli occhi sconcertati del bambino e magari non l'avrebbero messo in vendita. Non c'è infatti cosa peggiore nel vedere lo smarrimento di un bambino quando ha in mano un giocattolo che non è fatto per lui ma per qualche ingegnere magari pure senza figli 🙁

photo credit: StewC via photopin cc

Nessun commento ancora

Commenta